Ed eccoci qui, con qualche giorno di ritardo ma ci siamo! Se mi avete seguita nelle stories avrete visto che sono stata al Cosmoprof di Bologna lo scorso week-end! Avevo già deciso di scrivere un articolo al riguardo appena rientrata ma causa influenza ho dovuto posticipare,poi ci si sono messi i problemi di server e il ritardo è servito 😛 Ad ogni modo vi scrivo qui nel mo blog per raccontarvi la mia esperienza, cosa ho fatto, come mi sono trovata e tutte le cose che il prossimo anno vorrei organizzare meglio perchè la mia esperienza non è stata tutta rose e fiori purtroppo!

Tra l’altro,sul mio canale YouTube  -innaugurato da pochissimo-  ho caricato il video Haul di tutto ciò che ho riportato dalla fiera, con prodotti super buoni per la skincare e anche qualcosina per il Make-Up, se non lo avete visto andate a dare un occhiata perchè ci sono parecchie cosine interessanti!

Un alloggio inaspettato

Siamo arrivate alle 10 in perfetto orario alla stazione di Bologna e decidiamo di recarci a piedi all’appartamento che doveva essere “facilmente raggiungibile camminando”… Nulla di più sbagliato! E qui iniziano i primi problemi: Abbiamo percorso almeno mezz’ora sotto il sole e in mezzo alla strada prima di arrivare al nostro alloggio che non era affatto come sembrava in foto… Letto matrimoniale e lettino praticamente appiccicati (eravamo in tre) quindi spazio vitale minimo, assi del letto rotte e penzolanti, finestra con vista sulla ferrovia e come se non bastasse al nostro arrivo alla reception ci dicono che la stanza non era ancora stata pulita e che saremmo potute entrare solo alle 12! Dopo una breve chiacchierata però ci fanno salire lo stesso e visto che dovevamo ancora prepararci per la fiera almeno era la prima buona notizia!

Salite al 4 piano senza ascensore e con 2 valigie finalmente ci siamo preparate e la mia piccola avventura ha potuto avere inizio!

Com’è la fiera Beauty più famosa d’italia:

Era la prima volta per me, non ero mai stata al Cosmoprof e una delle cose che non mi aspettavo è stata l’enormità di questa fiera! Dire grande è dire poco! Aveva almeno una ventina di padiglioni con almeno 30 stand all’interno. Sarebbe stato impossibile visitarli tutti in 2 giornate, ma anche in 4 giorni! Noi abbiamo scelto di visitare i padiglioni Green ovvero quelli con prodotti bio, eco bio, vegani, cruelty free o tutte queste cose insieme!

Non sono mai stata una fanatica dell’eco bio ma comunque, se posso, lo scelgo. Si tratta del rispetto verso noi stessi e verso il nostro pianeta ma di questo possiamo parlarne un altra volta!

Siamo arrivate di Sabato e c’era tantissima gente, gli stand erano tutti ben presentati e disponibili ad illustrare le novità del brand e le proprietà dei vari prodotti presentati. Avevamo il badge anche per il Cosmo Prime e ci siamo fatte un bel giro anche là cercando nuovi prodotti interessanti -di un pò di questi ve ne parlo nel video– .

Il tempo scorre e quasi non te ne accorgi, chiacchierando con qualche PR e provando cose si fa subito tardi, è tutto ben organizzato e all’ingresso sono diponibili dei libretti con tutti i nomi dei vari brand e le presentazioni con i numeri dei padiglioni e degli stand! Ci sono pochissime aree ristoro però e per prendere un caffè bisogna camminare un bel pò in base a dove ti trovi! Io avevo portato dei panini e col senno di poi ho fatto benissimo!

come organizzarsi?

Ecco, questa sì che è una bella domanda!

L’organizzazione è proprio quello che manca in questi casi e purtroppo la città di Bologna mi ha delusa sotto questo aspetto:

Non c’è stato un Taxi diponibile per almeno 1 ora e mezza dopo la fiera, ogni ristorante era strapieno ed è stato un problema anche cenare!

Se qualcuno di voi è interessato ad andare in fiera il prossimo anno, questi sono alcuni consigli che posso darvi per non trovarvi in spiacevoli situazioni come la mia:

  • Indossate scarpe comode e leggere
  • Portate sempre degli snack o dei panini
  • Preferite uno zainetto ad una borsa che vi distruggerebbe una spalla 😛
  • Se desiderate mangiare qualcosa di tipico da soli o in compagnia prenotate almeno una settimana prima!
  • Scaricatevi l’app del taxi di bologna per verificare disponibilità e orari
  • Controllate bene il sito dell’alloggio e cercate recensioni in più siti per non avere “brutte sorprese”
  • Organizzatevi con i mezzi pubblici facendo dei biglietti giornalieri per attraversare la città in modo organizzato e semplice a seconda di dove alloggiate

alla fine della fiera

E’ stata una bellissima esperienza che rifarò volentieri, tenendo a mente i consigli che ho dato a voi in questo articolo però 😛 A parte qualche disagio cittadino e con l’alloggio il Cosmoprof in sè per sè è stato fantastico! Per il lavoro che faccio è fondamentale sapere cosa c’è dietro un brand, i concetti e le idee di fondo di un marchio possono fartene innamorare o farti cambiare idea e vedere da vicino tutto è questo è un esperienza meravigliosa!

E voi?Ci siete mai stati?Come vi siete trovati?

Fatemelo sapere con un commentino qui sotto!

Baci Baci,

 

 

 

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *